RUNTS: modalità di iscrizione degli enti con personalità giuridica

A norma dell’art 7 del Decreto 106/2020 l’iscrizione al RUNTS ha effetto costitutivo ossia determina l’acquisizione da parte dell’ente della qualifica di ETS, ciò garantisce la possibilità di usufruire delle agevolazioni previsti dal codice del terzo settore (DLgs 117/2017).

L’iscrizione al registro unico determina anche l’acquisto della personalità giuridica nei casi espressamente previsti dall’art 22 dello stesso Codice

L’iscrizione al registro unico nazionale varia a seconda che l’ente sia dotato o meno di personalità giuridica. L’avere personalità giuridica fa sì che per le proprie obbligazioni risponda soltanto l'ente con il suo patrimonio, e non gli associati con i patrimoni personali.

Per la procedura di iscrizione degli enti con personalità giuridica occorre fare una prima distinzione, esistono:

  • Enti di nuova costituzione che vogliono conseguire la personalità giuridica
  • Enti già aventi personalità giuridica
  • Associazioni non riconosciute e non iscritte nel RUNTS

Enti di nuova costituzione

Le associazioni e le fondazioni del Terzo settore di nuova costituzione possono acquistare la personalità giuridica mediante l'iscrizione al RUNTS secondo quanto previsto dall’art 16 del decreto106/2020

  • il notaio che ha ricevuto l’atto costitutivo dell’associazione o fondazione di terzo settore o l’atto di pubblicazione del testamento con il quale si dispone una fondazione, verificata la sussistenza delle condizioni previste dalla legge per la costituzione, comprese le norme specifiche del terzo settore e la sussistenza del patrimonio minimo necessario per acquisire la personalità giuridica
  • entro venti giorni dalla ricezione deposita l’atto e ulteriore documentazione e ne chiede l’iscrizione al registro unico nazionale
  • l'ufficio del RUNTS, verificata la regolarità formale della documentazione, iscrive l'ente nel registro specificando il possesso della personalità giuridica.

Per queste tipologie di enti qualora il notaio non ritenga

  • la sussistenza dei requisiti per la costituzione
  • la sussistenza del patrimonio minimo

entro 30 giorni ne darà comunicazione motivata ai fondatori o agli amministratori affinché entro ulteriori 30 giorni dalla comunicazione ricevuta possono domandare direttamente all'ufficio di disporre l'iscrizione nel RUNTS. 

Qualora l'ufficio competente del RUNTS non richieda ulteriori documenti a integrazione entro i 60 giorni successivi la richiesta di iscrizione si intenderà negata.

Enti già dotati di personalità giuridica

Per le associazioni e fondazioni già in possesso della personalità giuridica al momento di entrata in vigore del CTS, le quali ottengano l'iscrizione nel RUNTS, l'efficacia dell'iscrizione precedente (ottenuto in base al DPR 361/2000) è sospesa finché sia mantenuta l'iscrizione nel Registro unico nazionale.

Nel periodo di sospensione, questa categoria di associazioni e fondazioni non perde la personalità giuridica aquisita precedentemente. 

La sospensione determina l'inapplicabilità delle disposizioni del DPR 361.

Associazioni riconosciute e non iscritte nel RUNTS

  • Ai sensi dell’art 17 del Decreto 106 il notaio che ha ricevuto il verbale dell’organo competente di una associazione riconosciuta o di una fondazione e avente personalità giuridica (ai sensi del DPR 361/2000) recante la decisione di volersi iscrivere al RUNTS adeguando lo statuto al codice del terzo settore verificata la sussistenza dei requisiti entro 20 giorni provvede al deposito degli atti ed eventuali documenti per l’iscrizione al registro unico
  • Ai sensi dell’art 18 il notaio che riceve il verbale dell’organo competente di un’associazione del terzo settore non riconosciuta recante la decisione di ottenere la personalità giuridica o di una associazione non riconosciuta e non iscritta nel RUNTS di ottenere l’iscrizione nel Registro unico adeguando lo statuto, provvede entro 20 giorni dalla ricezione al deposito degli atti e della ulteriore documentazione presso il competente Ufficio del RUNTS, dopo aver verificato la sussistenza delle condizioni previste dal CTS, compreso il patrimonio minimo.