Bando Inail Isi 2015: le scadenze per domande e progetto

Riepiloghiamo le scadenze principali del Bando Inail Isi 2015 ai fini della validazione della domanda

Le principali scadenze per il Bando Inail 2016 (Isi 2015)

Scadenze: sicuramente una parola chiave per il bando Inail, visto che il rispetto delle scadenze è fondamentale ai fini della consegna della domanda e della sua validazione.
Andiamo a riepilogare le scadenze principali, più tutte le scadenze relative alle altre fasi del progetto successive all'approvazione della richiesta.

SCADENZE PRINCIPALI DEL BANDO INAIL
Ecco elencate in ordine cronologico le principali scadenze per il bando Inail:

  • 1° marzo 2016, inizio della compilazione delle richieste di contributi;
  • 48 ore prima della scadenza del bando è il termine ultimo per ottenere le credenziali di accesso al portale Inail da parte delle imprese;
  • ore 18:00 del 5 maggio 2016, termine della compilazione delle domande (oltre questa data non è  possibile modificare ulteriormente le domande);
  • dal 12 maggio 2016, accesso alla procedura di download del codice identificativo;
  • dal 19 maggio 2016, comunicazione ufficiale delle date di apertura e di chiusura degli sportelli online Inail, per l'invio delle domande.
  • entro 7 giorni dalla chiusura della fase di invio, pubblicazione degli esiti delle domande;

Ulteriori scadenze per il Bando Inail

Quelle viste in precedenza sono le scadenze riguardanti l'invio della domanda Inail, dunque le fasi preliminari ovvero che precedono l'accettazione di un progetto e l'esito positivo della richiesta da parte dell'impresa.
I passaggi successivi prevedono le seguenti scadenze, in ordine cronologico:

  • entro 30 giorni dalla comunicazione di esito positivo (ovvero se l'impresa si è classificata in posizione utile per ricevere i contributi), bisogna inviare alla sede Inail territorialmente competente una copia della domanda on-line e tutti i documenti indicati negli allegati in relazione al progetto di interesse. Sarà valida la data di invio del messaggio con PEC;
  • entro 120 giorni dalla scadenza dei 30 giorni utili per l'invio, l'Inail effettuerà verifica tecnico-amministrativa per avere riscontro effettivo di quanto dichiarato nella documentazione dall'impresa;
  • in caso di irregolarità, entro 20 giorni dall'invio di comunicazione dell'Inail e in caso di mancata integrazione dei documenti la domanda presentata dall'impresa interessata non sarà più ammessa ai contributi;
  • entro 60 giorni dalla verifica tecnico-amministrativa, qualora l'impresa volesse ricevere un'anticipazione dei contributi (fino al 50%) dovrà inviare fideiussione bancaria o assicurativa con escussione a prima richiesta, secondo il modello presente nel file zip del bando;
  • entro 12 mesi dalla verifica tecnico-amministrativa le imprese sono tenute a realizzare il progetto finanziato, con una possibile proroga di 6 mesi consentita solo se accompagnata da nuova fideiussione;