Tares, oggi la decisione sulla proroga

Il Governo si esprimerà oggi sullo schema di decreto legge proposto dal Ministro dell’Ambiente, Corrado Clini, inerente la proroga dell’entrata in vigore della Tares dal 1° luglio 2013 al 1° gennaio 2014. Se il Consiglio dei Ministri si esprimerà a favore della proroga, ciò comporterà una "riesumazione" della Tarsu e della Tia, almeno per il momento. La posta in gioco è molto alta, dato che il gettito atteso dalla Tares, la nuova tassa sui rifiuti e sui servizi, ammonta a un miliardo di euro.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *