Super-Tfr con tassazione ordinaria: ecco i chiarimenti

La tassazione ordinaria (anziché separata) della quota di maxi indennità e compensi relativi alla cessazione del rapporto di lavoro dipendente (Tfr) o di collaborazione coordinata e continuativa che eccede il milione di euro, introdotta dall’art. 24, comma 31, del D.L. n. 201/2011 (Decreto salva Italia), si applica sia ai soggetti passivi Irpef residenti che ai soggetti non residenti in quanto soggetti a tassazione in Italia. La nuova regola trova applicazione anche nei confronti del Tfm degli amministratori di società di capitali. Sono alcuni dei chiarimenti forniti dall’Agenzia delle Entrate con la Circolare n. 3/E del 28 febbraio 2012.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *