Rapporto immobiliare non residenziale 2015: dati positivi

Dopo sette anni in negativo, anche il mercato immobiliare non residenziale sembra essere in ripresa. Nel 2014, infatti, il settore commerciale è cresciuto del 5,7%, quello produttivo del 3,6%, mentre resta in negativo il mercato del terziario (-4,6%), per una crescita complessiva del +3%. Le Entrate precisano, comunque, che questi dati risentono degli effetti del nuovo regime per le imposte di registro, ipotecaria e catastale in vigore dal 1° gennaio 2014, che ha reso più conveniente rogitare gli acquisti, compiuti a fine 2013, nei primi mesi del 2014. Al netto dell’effetto fiscale, infatti, i settori commerciale, terziario e produttivo, registrano una crescita pari al +1,3%, più moderata rispetto al tasso osservato del +3%. I dati sono stati presentati il 28 maggio e sono contenuti nel Rapporto immobiliare non residenziale 2015 realizzato dall’Osservatorio del mercato immobiliare (OMI) dell’Agenzia delle Entrate in collaborazione con l’Associazione nazionale delle società di leasing, Assilea.