IMU, oggi il versamento dell’acconto se non è scattata la sospensione

Oggi 17 giugno scade il termine per il versamento dell'acconto IMU 2013 da parte dei possessori di immobili per i quali non è scattata la sospensione del versamento medesimo ad opera del D.L. n. 54/2013. Si tratta, ad esempio, delle seconde case, degli immobili accatastati nei gruppi B, C, D e delle abitazioni principali di lusso accatastate come A/1, A/8 e A/9, delle aree edificabili. Si ricorda che, ai fini del versamento, non è più necessario suddividere l'importo da pagare tra il codice tributo della quota riservata al Comune e quello della quota riservata allo Stato, in quanto il gettito IMU da quest'anno va interamente al Comune. La distinzione è valida solo per i fabbricati ad uso produttivo gruppo D. L'acconto IMU 2013 va calcolato applicando le aliquote e le detrazioni previste per il 2012, mentre la base imponibile deve essere calcolata secondo le regole 2013.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *