Decreto fiscale: per il limite di € 5.000 alla compensazione Iva occorre il provvedimento

Il nuovo limite di € 5.000 (anziché € 10.000) introdotto dal decreto fiscale per la compensazione del credito Iva annuale senza preventivo invio della dichiarazione Iva sarà applicabile solo dopo la pubblicazione dell’apposito Provvedimento delle Entrate. Di conseguenza, fino a quel momento, resta in vigore l’attuale limite di € 10.000 sia per quanto riguarda i crediti annuali 2011 sia con riferimento ai crediti infrannuali maturati nel 2012. La norma, infatti, non è retroattiva e decorrerà dal momento previsto dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *