Contributi artigiani e commercianti: va utilizzato l’f24 precompilato

Con il messaggio 4161 del 9 novembre 2020 l'INPS è intervenuto in tema di ripresa dei versamenti per gli iscritti alle Gestioni Artigiani e Commercianti , a partire dal 16 settembre 2020 dei contributi sospesi a causa dell'emergenza Coronavirus . In particolare sottolinea la necessita , gia indicata nelle istruzioni operative con il messaggio n. 2871 del 20 luglio 2020,  di utilizzare l’apposita codeline visualizzabile nel Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti alla sezione Posizione assicurativa – Dilazioni: “Mod. F24 Covid19”.

Ricorda che è consigliabile  quindi scaricare dal Cassetto previdenziale   il relativo modello F24 già   precompilato con i dati identificativi del versante e il corretto periodo, da utilizzare per il versamento inserendo soltanto l’importo. 

Infatti in caso di errata indicazione della codeline, anche con riferimento ad uno solo degli elementi che vengono richiesti per la compilazione del modello F24, impedisce l’acquisizione automatizzata  nel sistema causerebbe un ritardo nell’accredito del versamento  e quindi nella situazione assicurativa del  contribuente. 

Infine l'istituto ricorda che è necessario utilizzare la codeline elaborata tramite Cassetto previdenziale per Artigiani e Commercianti anche per il versamento delle rate successive alla prima. Questo consente infatti il corretto abbinamento con l’istanza di dilazione della contribuzione sospesa, prevista dai commi da 1 a 5 dell’articolo 18 del decreto-legge 8 aprile 2020, n. 23.