Bonus investimenti sud: ecco come ottenerlo

Con il provvedimento dell'Agenzia delle Entrate del 24.03.2016 sono stati approvati sia il modello sia le istruzioni per accedere al credito d'imposta destinato alle imprese del Mezzogiorno dalla legge di Stabilità 2016. Il modulo potrà essere utilizzato dagli imprenditori che intendono beneficiare del credito d’imposta per l’acquisto di beni strumentali nuovi da destinare a strutture produttive localizzate nelle regioni: Basilicata, Calabria, Campania, Puglia, Sicilia, Molise, Sardegna e Abruzzo. Gli investimenti agevolabili sono quelli realizzati dallo scorso primo gennaio fino al trentuno dicembre 2019. La comunicazione va presentata telematicamente all’Agenzia, direttamente o tramite i soggetti incaricati, a partire dal 30 giugno 2016 fino al 31 dicembre 2019, utilizzando l'apposito software denominato “Creditoinvestimentisud”. Per ogni comunicazione presentata, ’Agenzia delle Entrate rilascerà apposita ricevuta attestante la fruibilità o meno del credito d’imposta. Il beneficiario può utilizzare il bonus solo in compensazione, presentando il modello F24 esclusivamente tramite i servizi telematici Entratel o Fisconline, dal 5° giorno successivo alla data di rilascio della ricevuta attestante la fruibilità del credito d’imposta. Se l’importo del credito d’imposta utilizzato risulta superiore all’ammontare indicato nella ricevuta rilasciata dall’Agenzia delle Entrate, il relativo modello F24 è scartato.