Agevolazioni prima casa, ok anche se il cittadino emigrato non ci abita

La Corte di Cassazione, nella sentenza n. 15617 del 9 luglio 2014, ha affermato che non decade dall’agevolazione "prima casa" il contribuente che vende la casa prima del decorso del termine di cinque anni dall’acquisto e ne compri un’altra, entro un anno dalla vendita, qualora destini quest’ultima a propria "abitazione principale". Tuttavia, se si tratta di un cittadino italiano residente all’estero, il riacquisto entro l’anno, che evita la decadenza, può avere ad oggetto anche una casa che non sia destinata ad abitazione principale dell’acquirente.