5 per mille 2013, entro il 1° luglio la dichiarazione sostitutiva

Entro lunedì 1 luglio, gli enti del volontariato e le associazioni sportive dilettantistiche che vogliono accedere alla ripartizione del 5 per mille dell’Irpef per l’esercizio finanziario 2013 dovranno trasmettere una dichiarazione sostitutiva dell’atto di notorietà con cui attestano la persistenza delle condizioni per accedere al beneficio. La dichiarazione sostitutiva dovrà essere inviata dagli enti del volontariato, con raccomandata a/r, tramite rappresentante legale, alla direzione regionale dell’Agenzia delle Entrate in cui è domiciliato l’ente, allegando, a pena di decadenza, copia del documento di identità del firmatario. L’invio può avvenire anche mediante PEC all’indirizzo di posta elettronica certifica della direzione regionale competente (l’elenco è disponibile sul sito dell’Agenzia), indicando nell’oggetto “dichiarazione sostitutiva 5 per mille 2013”. Le associazioni sportive dilettantistiche dovranno, invece, trasmettere il modello di dichiarazione sostitutiva, con raccomandata a/r, tramite rappresentante legale, all’ufficio territoriale del Coni dove si trova la sede legale dell’associazione stessa, allegando anche in questo caso, a pena di decadenza, fotocopia non autenticata di un documento di identità di chi sottoscrive il modello.
 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *