Redditometro: seconda casa e auto di lusso giustificazione con disinvestimenti

La Corte di Cassazione con Sentenza del 12 febbraio 2014, n. 3111 ha sancito la nullità dell’accertamento sintetico se il contribuente ha fornito “documenti inoppugnabili” relativi a disinvestimenti effettuati nei periodi precedenti rispetto alle operazioni riprese a tassazione come prova contro l’accertamento in questione.
 
Allegati: