Acconto 2013 cedolare secca, come si calcola?

L’acconto per la cd “cedolare secca" è pari al 95% dell’imposta dovuta per l’anno precedente. Valgono le modalita previste in materia di IRPEF e di conseguenza:
 
– fino €. 51,65 l’acconto non è dovuto
 -da €. 51,66 fino a €. 257,52 va versata un unica rata il 2 dicembre 2013 pari al 95%
– da €. 257,52: 1° rata 38% (40% di 95%  )il 17.6 o 17.7 (con maggiorazione  dello 0,40%) / 8.7 – 20.8 (+ 0,40%);
2° rata* 57% in acconto sul 95% – al 02/12/2013
 
In ogni caso, resta salva la facoltà di utilizzare il cd “criterio previsionale”. (É possibile versare in misura inferiore se si presuma di conseguire un reddito nel 2013 inferiore a quello relativo al 2012; in tal caso occorre:
• determinare l’imposta presunta sulla base delle disposizioni fiscali per l’anno 2013;
• versare la percentuale minima prevista per l’acconto
Tuttavia, i contribuenti che applicano tale criterio devono poi verificare se quanto versato  si rivela sufficiente o meno in sede di determinazione del saldo 2013 (in Unico 2014) ed eventualmente utilizzare il ravedimento operoso)